Navigazione veloce
Via Paolo Gorini 15 - 26.900 LODI tel. 0371.42.31.16 - fax. 0371.42.15.16
loic81100d@istruzione.it - loic81100d@pec.istruzione.it

CANTIAMO GLI AUGURI – SCUOLA PRIMARIA S.F. CABRINI

Eccoci a documentare con un articolo l’ormai tradizionale concerto di canti natalizi per lo scambio di auguri tra alunni e insegnanti, genitori e parenti avvenuto nel pomeriggio del 19 dicembre sulle scalinate esterne della scuola. Alcuni alunni di quinta hanno spiegato che quest’anno il progetto del nostro istituto ha come titolo “Abitare … cielo e terra” e in ogni classe si sta lavorando su questo tema in tutte le materie.
Ci hanno aiutato anche dei nonni che in quel pomeriggio, ci hanno raccontato come era festeggiato il Natale in passato, ci hanno parlato della scuola e dei giochi di un tempo, ci hanno narrato delle fiabe antiche e hanno cantato con noi.
Un particolare ringraziamento va ai nonni che si sono messi in gioco direttamente: Mauro, Dario, Mirella, Mariangela, Mariapia, Carmen e Saturnino… ma anche al nonno Guglielmo, un volontario che tutti i giorni aiuta gli alunni ad attraversare la strada.

Il primo canto eseguito da tutte le classi è stato ”Fermarono i cieli la loro armonia”, un’antichissima ninna nanna della tradizione napoletana: come un nonno si prende cura dei piccoli, così Maria culla il bimbo Gesù.
Si tratta di una leggenda affascinante: Betlemme si immobilizza per un attimo, in un instante di stupore, l’universo si ferma per un secondo, come congelato, nel momento esatto in cui nasce il bambinello … poi la vita ricomincia a scorrere.
Dopo è seguito un secondo brano dal titolo “L’albero di Natale”, un canto natalizio proveniente tradizione tedesca che parla dell’abete, albero sempreverde che non perde le foglie neanche in pieno inverno, proprio quando tutti gli altri alberi sembrano “morti”. È un albero simbolo di vita, pace e speranza.
Il messaggio che tutti i bambini hanno voluto lanciare in questo Natale 2019 è stato un augurio di pace e solidarietà, che venga giustizia, armonia e amore in tutta la terra!

 

Lascia un commento