Ultima modifica: 3 Giugno 2020

prevenzione e contrasto al bullismo e al cyberbullismo

L’Istituto Comprensivo Lodi I dice NO al Bullismo e al Cyberbullismo

L’Istituto Comprensivo Lodi I promuove progetti mirati alla prevenzione e al contrasto del bullismo e del cyberbullismo, in particolare ha aderito alla rete ABC – progetto “Bullout” ed ha adottato il documento di Policy territoriale: modello per segnalare episodi di bullismo sul web o sui social net-work, chiedere l’intervento del garante per la protezione dei dati personali e la richiesta di ammonimento.

Il documento, che intende rispondere alle esigenze del territorio provinciale, è nato dal confronto tra:

  • il gruppo di lavoro della componente scuola costituito dai referenti dell’UST, della Rete ABC, dell’Ambito Territoriale 17 dell’Ambito Territoriale 18;
  • i/le dirigenti e i/le referenti delle singole scuole;
  • le Forze dell’Ordine;
  • il Tavolo tecnico composto da rappresentanti di ATS, ASST (UONPIA, SerT, CPS, Consultorio familiare);
  • l’Ufficio di Piano.

Referente di istituto per la Prevenzione e il Contrasto dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo è la prof.ssa Giarritiello Monica.

POLICY TERRITORIALE

Modelli per la scuola

 Scheda di segnalazione caso bullismo-cyberbullismo

 Registro casi bullismo-cyberbullismo

 

Modelli per la famiglia

 Modello segnalazione reclamo al Garante

 Richiesta ammonimento

MODELLI DI LAVORO PER LA PREVENZIONE DEL BULLISMO

Immagine correlata   Schede di lavoro Contardi Stefano

 

Il BULLISMO (mobbing in età evolutiva) è una forma di comportamento sociale di tipo violento e intenzionale, di natura sia fisica che psicologica, oppressivo e vessatorio, ripetuto nel corso del tempo e attuato nei confronti di persone considerate dal soggetto come bersagli facili e/o incapaci di difendersi. È tipico dell’età pre-adolescenziale e adolescenziale, spesso messo in atto a scuola.

Il CYBERBULLISMO è la manifestazione in rete del fenomeno del bullismo perpetrato soprattutto attraverso i social network, con la diffusione di messaggi offensivi, foto e immagini denigratorie o tramite la creazione di gruppi contro.

 

 

Link vai su